CONGO Sostegno agli istituti di Kinshasa

LO SCENARIO:

Il progetto è nato dalla collaborazione con l'associazione Mheed (Maison d'Hebergement et d'Education des Enfants En Difficulté), una delle prime con le quali NOVA è entrata in contatto a Kinshasa: lo scopo di Mheed, fondata il 1.4.1981 , è quello di assicurare protezione e presa in carico di bambini \ e abbandonati, orfani e marginali. Ha dunque sviluppato l'obiettivo di assicurare l'uso, la formazione scolastica o professionale, la cura della salute e il reinserimento familiare o sociale dei minori abbandonati (anche attraverso la promozione delle famiglie di accoglienza).

A partire dall'esperienza con l'Istituto, NOVA ha sviluppato l'attività di sostegno l'attività di ricerca delle origini del minore, che ha presupposto fondamentale è necessario essere offerti una soluzione di reinserimento ovvero di reperimento di una famiglia sostitutiva (nazionale o transnazionale).

Tale attività, curata anche direttamente dall'assistente sociale di NOVA a Kinshasa, è stata progressivamente estesa anche a tutti gli altri centri con i quali NOVA, nel corso del tempo, ha instaurato una collaborazione (Eden, Afdeco, Paola Consolata, AASD, Colk , Associazione Aurora). Alcuni dei bambini sono considerati "sorciers", vale a dire ritenuti - dai parenti o dalla comunità - portatori di malocchio, e per questa ragione allontanati o uccisi, o in casi non infrequenti bruciati (secondo pratiche esorcistiche).

Esaurito negativamente il tentativo di reinserimento familiare, e verificata la possibilità o meno di lontano accogliere il bambino \ a in una famiglia sostitutiva (di accoglienza di fatto, compreso l'assunzione nazionale di un fenomeno semi-sconosciuto), il bambino viene inserito nel centro, dove resta sino al reperimento di una possibile alternativa o nel peggiore dei casi sino alla maggiore età.

I centri con i quali NOVA attualmente collaborano, pur estremamente poveri, offrono un buon livello di accoglienza dei minori, presentano un livello elevato di progressi negli operatori, sono strutturati sulla base di principi del tutto condivisibili, e offrono anche un'assistenza sanitaria differenziata ai bambini affetti da AIDS. Sono tutti soggetti al controllo periodico sulla propria attività da parte di Réjeer, rete di associazione locale che garantisce un alto livello di affidabilità.

IL PROGETTO:

NOVA rappresenta devolverà somme forfettarie periodiche in coordinamento con gli assistenti sociali in loco a fronte della necessità che di volta in volta è presente e che da quest'ultimi saranno evidenziati. A fronte delle spese sostenute sarà necessaria documentazione a giustificativo delle stesse.

Il sostegno di eventuali finanziatori dovrà avvenire con versamento sul seguente conto corrente:

NOVA ONLUS, presso BANCA ETICA, filiale di Firenze, nr. 119994,

Merluzzo. IBAN IT 29 O 05018 02800 000011199940

con la causale "Sostegno agli istituti di Kinshasa".

 

Allegato Dimensione

Progetto Sostegno Istituti Kinshasa 2012.pdf 136.6 KB

Data di attivazione: 07/2008

Stato: Concluso

Responsabile: carmelo crea Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (Progetto Sostegno Istituti Kinshasa 2012.pdf)Progetto Sostegno Istituti Kinshasa 2012Progetto Sostegno Istituti Kinshasa 2012136 kB

Le radici sono importanti, nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove [...]
(P. Cacucci, Un po' per amore, un po' per rabbia)

Copyright © 2016 Associazione NOVA Onlus. Tutti i diritti riservati.
Parco Culturale "Le Serre" Via Tiziano Lanza, 31 Grugliasco 10095 (Torino).
Telefono +39 011 7707540 - Fax +39 011 7701116 - Email segreteria@associazionenova.org
Codice fiscale 97512040011.
Sviluppo e progetto grafico di Giulio, Modibo e Andrea.

Cerca